Dopo il successo dello scorso anno, l’Accademia delle Erbe spontanee, in collaborazione con la Pro Loco e il Comune di Monte San Pietrangeli, alza il tiro con un programma davvero ricco, soprattutto per gli amanti del buon cibo.

FestaGiugno2014_ArticoloChiaraFermani

MONTE SAN PIETRANGELI - Fine settimana all’insegna della natura a Monte San Pietrangeli con la seconda edizione della “Festa delle Erbe Spontanee”.

Dopo il successo dello scorso anno, l’Accademia delle Erbe spontanee, in collaborazione con la Pro Loco e il Comune di Monte San Pietrangeli, alza il tiro con un programma davvero ricco, soprattutto per gli amanti del buon cibo tradizionale, tipico della zona e preparato naturalmente con le protagoniste della festa: le erbe spontanee. Per gli appassionati di cucina l’appuntamento da non perdere è stasera alle ore 21.30 in Piazza Umberto I con lo show cooking con un ospite d’eccezione, Carlo Cambi, giornalista, scrittore e oggi volto noto della trasmissione “La prova del cuoco”. Domenica dalle 9 alle 20 sarà possibile passeggiare tra le bancarelle della mostra mercato tra fiori, piante, formaggi, confetture alle erbe spontanee e prodotti bio, alle 9:30 invece sarà possibile partecipare ad un escursione guidata dal Prof. Fabio Taffetani, che vi insegnerà a conoscere e riconoscere le proprietà e gli usi delle erbe spontanee. In entrambe le giornate, mentre i bambini saranno alle prese con attività creative, gli adulti potranno visitare i monumenti storici monsampietrini e partecipare a incontri, laboratori e degustazioni. E la sera tutti a cena allo stand della Pro-loco con un menù a base di erbe in cui spiccano le ormai celeberrime “Donzellette monsampietrine”. Qui il programma dettagliato della manifestazione.

L’Accademia delle Erbe spontanee, nasce da un progetto condiviso tra diversi enti territoriali e di ricerca, in particolare: il Comune di Monte San Pietrangeli, sede dell’Accademia, la Provincia di Ascoli Piceno, la Regione Marche e l’Università Politecnica delle Marche di Ancona. Gli obiettivi sono quelli di garantire la conservazione degli ambienti dove viviamo e dove produciamo alimenti, valorizzare il ruolo e l’importanza delle aree non produttive (fossi, margini erbosi, scarpate), regolamentare la raccolta delle erbe spontanee, educare ad un corretto uso delle stesse sia a scopo alimentare, che culturale. Tutto questo attraverso corsi di preparazione al riconoscimento delle erbe, suddivisi in tre livelli, tutte le informazioni sul sito: www.accademiadelleerbe.it

Chiara Fermani, Collaboratrice del sito "La provincia di Fermo"
http://laprovinciadifermo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=2695:cibo-e-non-solo-erbe-spontanee-protagoniste-a-monte-san-pietrangeli&catid=94&Itemid=1202